la morfologia

canapoL’altipiano di Pantalica incombe con altissime balze scoscese, spesso verticali, talvolta addirittura a strapiombo, pressoché ovunque inaccessibili, sul letto dei due corsi d’acqua che scorrono in valli strettissime, profondamente incassate “cave”, che non potevano in alcun modo costituire delle vie d’accesso. La superficie è assai accidentata, con notevoli dislivelli, con poche limitate terrazze, affacciate soprattutto verso sud e giungenti fino all’orlo del precipizio.

Nell’antichità il paesaggio doveva essere caratterizzato da folti boschi di querce, che sono state utilizzate nel corso dei secoli per ricavare legname da costruzione e legna da ardere. I campi da coltivare, per alimentare la popolazione senza dubbio numerosa, bisognava andarli a cercare lontano, con lungo e faticoso cammino. A Pantalica, d’altronde, non vi sono sorgenti e l’acqua bisognava attingerla al fondo delle profonde valli che limitano l’altipiano.

indietro

Annunci

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: